SME GROUP soc. coop. - Via Eroi d'Italia 140 - 73056 - Taurisano (LE) +39 0833 1934111

Bonifica Amianto

L'amianto o asbesto è un minerale presente in natura, costituito da silicati a struttura cristallina e fibrosa. La bassa conducibilità termica e l’alta resistenza agli agenti chimici ed alla trazione sono alla base dell'elevato potere isolante e coibentante dell'amianto.

L’amianto è molto diffuso in natura, può anche essere filato o tessuto e presenta straordinarie caratteristiche di incombustibilità e coibenza (ovvero la capacità di isolare a livello termico, elettrico o acustico).1

L’amianto può trovarsi in vari materiali ed elementi dell’edificio (intonaco, guarnizioni, stufe, pannelli, coibentazione tubi, rivestimento camini, elettrodomestici, tubazioni idriche, materiali isolanti, lastre di copertura, canne fumarie, serbatoi idrici).


La presenza di materiali contenenti amianto non comporta di per sé un pericolo per la salute. La pericolosità è data dall'eventuale rilascio di fibre nell'ambiente. L’l'inalazione delle fibre può portare a malattie dell'apparato respiratorio, quali ad esempio asbestosi, carcinoma polmonare e mesotelioma.
Il rischio è maggiore se aumenta la friabilità del materiale contenente amianto. I materiali friabili, quali ad esempio soffitti spruzzati a scopo antincendio, anticondensa o fonoassorbente (cemento acustico), o il materiale spruzzato su travi, tubazioni e caldaie, possono liberare le fibre spontaneamente, ad esempio a causa di infiltrazioni di acqua, correnti d'aria (forti venti), vibrazioni dei materiali che lo contengono.


I materiali ancora compatti o poco friabili, per esempio i pannelli o tramezzi isolanti, coperture costituite da lastre piane o ondulate (tipo Eternit), canne fumarie, alcuni pavimenti in linoleum e cassoni idrici, possono liberare le fibre di amianto sole se danneggiati, resi pulverolenti facendo uso di attrezzi quali trapani, smerigliatrici e lime.

Rimozione dell'amianto
La scelta del tipo di bonifica da effettuare è complicata e dipende principalmente allo stato di conservazione dei materiali contenenti amianto.
Ogni attività svolta nei locali deve essere tale da non provocare una contaminazione ambientale e rendere così possibile l'inalazione. Per questo è stata istituita dalla normativa (D.M. 6 settembre 1994) la figura del Responsabile per l'amianto, il quale ha l’incarico di informare sulla sua presenza i soggetti interessati, individuare le eventuali cause di pericolo e mettere in regola tutti i processi di intervento sui materiali a rischio.
Le tecniche di intervento possono comprendere provvedimenti di restauro dei materiali o provvedimenti di bonifica.
Il restauro è consigliato per i rivestimenti di tubi e caldaie o per materiali di tipo cementizio che presentino danni circoscritti ad una superficie non superiore al 10 % del totale.
I provvedimenti di bonifica si realizzano con diverse modalità.


La rimozione è il procedimento più diffuso, in quanto permette di eliminare ogni potenziale fonte di esposizione ed ogni necessità di attuare specifiche cautele 2per le attività che si svolgono nell'edificio. Comporta un rischio molto elevato per i lavoratori addetti e per la contaminazione dell'ambiente, perché produce notevoli quantitativi di rifiuti tossici e nocivi che devono essere correttamente smaltiti. È la procedura che comporta i costi più elevati ed i più lunghi tempi di realizzazione. In genere richiede l'applicazione di un nuovo materiale in sostituzione dell'amianto rimosso.


L’incapsulamento prevede il trattamento dell'amianto con prodotti che tendono ad inglobare le fibre di amianto e a ripristinare l'aderenza al supporto, costituendo una pellicola di protezione sulla superficie esposta con costi e tempi di intervento più contenuti. Questo procedimento non richiede la successiva applicazione di un prodotto sostitutivo e non produce rifiuti tossici. Il rischio per i lavoratori addetti e per l'inquinamento dell'ambiente è generalmente inferiore rispetto alla rimozione. È il trattamento più consigliato per i materiali poco friabili di tipo cementizio.


È necessario verificare periodicamente l'efficacia dell'incapsulamento, che col tempo può alterarsi o essere danneggiato, ed eventualmente ripetere il trattamento. La rimozione di un materiale di amianto precedentemente incapsulato è più complessa, per la difficoltà di bagnare il materiale a causa dell'effetto impermeabilizzante del trattamento. L'incapsulamento, inoltre, può alterare le proprietà antifiamma e fonoassorbenti del rivestimento di amianto.


Il confinamento consiste nell'installazione di una barriera a tenuta in grado di separare l'amianto dalle aree occupate dell'edificio. Se non viene abbinato ad un trattamento incapsulante, il rilascio di fibre continua all'interno del confinamento. Rispetto all'incapsulamento, il confinamento comporta il vantaggio di realizzare una barriera resistente agli urti. È indicato nel caso di materiali facilmente accessibili, in particolare per bonifica di aree circoscritte (ad esempio una colonna), mentre non è indicato quando è necessario accedere frequentemente nello spazio confinato. Il costo è contenuto se l'intervento non prevede lo spostamento dell'impianto elettrico, termoidraulico o di ventilazione. È sempre necessario un programma di controllo e di manutenzione, in quanto l'amianto rimane nell'edificio. La barriera installata per il confinamento deve essere mantenuta in buone condizioni.


SME Group esegue la bonifica di materiali contaminati da amianto sia in matrice compatta che friabile. La società mette a disposizione personale altamente specializzato, in grado di operare nel pieno rispetto di tutte le prescrizioni imposte dalla normativa vigente. Il team di lavoro gestisce al meglio anche le situazioni più critiche e delicate grazie all’utilizzo di attrezzature specifiche che permettono di operare assicurando la salvaguardia della salute degli operai e di chiunque si trovi vicino alle zone di bonifica. La società è in grado di offrire una vasta gamma di servizi, dalla mappatura di amianto in edifici alla valutazione del rischio amianto, dalle analisi ambientali alla gestione smaltimento rifiuti in amianto, dai campionamenti ed analisi di laboratorio alle consulenze ambientali, operando sempre con massima professionalità.

 

img

SME Group si rivolge a privati, ditte, pubbliche amministrazioni. I nostri interventi sono effettuati in abitazioni, condomini, aziende, ospedali. I materiali, oggetto del recupero, vengono smaltiti nel rispetto della natura e dell'ambiente.

 

img

  • Bonifica Amianto
  • Trasporto e smaltimento rifiuti
  • Cura e manutenzione del verde
  • Derattizzazione e disinfestazione
  • Consulenza Ambientale
  • Assistenza tecnica

img

  info (@) smegroup.it
  +39 08331934111
  +39 08331934111
  SME GROUP soc. coop. - Via Eroi d'Italia 140 - 73056 - Taurisano (LE)

Seguici

    

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito. Se si continua a navigare sul nostro sito senza modificare le impostazioni dei cookie del browser web, l'utente accetta di utilizzare i cookie COOKIE POLICY